Lino Cavallari

…la Mayer Pozzi ama le atmosfere indefinite, i contorni velati dalle brume padane, ed è per questo che è alla continua ricerca del fascino dell'inespresso in lunghe passeggiate fra i boschi della Brianza e alla riscoperta dei Navigli, questi nuclei di socialità misera ma schietta, ora in radicale trasformazione.

Senza rifarsi ad alcuna scuola, l'artista esprime in modo lirico malinconie e trasalimenti.

You are here